FAT TALK

fat talk

Facile dedurre il significato. Gli americani danno un nome a tutto anche quando la cosa può sembrare inutile. L’espressione “fat talk” è stata coniata nel 1994 e si riferisce ad una tipologia di conversazione che prende sempre più piede e non ci abbandona mai. Io sono presa particolarmente di mira soprattutto in quegli spazi dove l’argomento aleggia indisturbato per la maggior parte del tempo, come dal parrucchiere, dall’estetista, sale d’aspetto, in spiaggia, negli spogliatoi della palestra… è una tematica che unisce soprattutto le amiche ma a volte contagia anche conoscenti o addirittura sconosciuti. Letteralmente è “parlare del grasso”, ossia discutere sui propri difetti fisici, quelli legati alla linea, alla dieta, alla cellulite e chi più ne ha, più ne metta. L’argomento si fa più vivo vicino all’estate o addirittura con la stagione calda già inoltrata; sulla carta sono discorsi adottati da donne ma, credetemi, discutere di ciccia e sovrappeso è diventato abitudine anche negli uomini. Perchè parliamo di linea? Perchè spesso cadiamo nell’argomento? Ho provato ad analizzare la cosa. Spesso si fa tra persone che hanno una confidenza media, affinché si possa trovare un punto di contatto e affinità. Faccio un esempio. “In questo periodo sto mangiando veramente male, la pancia si gonfia e provo un certo imbarazzo!” La risposta dell’altro può essere: “Eh, capita lo stesso a me!” Oppure “Ma va’, stai benissimo!” Diventa un gioco di ruoli difficile da spezzare. Anche tra amiche o “coinquiline di ombrellone”, se si inizia a incentrare gran parte delle conversazioni su questo, si arriva ad un punto di non ritorno. Si tende soprattutto a sminuire il proprio corpo e attiriamo persone che fanno lo stesso. Diventano conversazioni su problemi, difetti e aspetti negativi di sé e, anche se a volte, c’è chi esagera e vuole solo approvazioni, abbassiamo inconsapevolmente i livelli di autoconsiderazione (a volte si tende a sminuire sé stessi per sentirsi dire dall’altro il contrario?!?).

(altro…)

TEST- E tu, che tipo sei?

test2

E’ un test di nostra creazione. Nasce da noi di Corrinforma: a Sheila è venuta l’idea (stavolta è stata la mente!) e Claudia l’ha sviluppato (stranamente è stata il braccio!). Abbiamo chiesto la preziosa collaborazione, visto che la psicologia non ci compete, alla nostra amica psicologa e psicoterapeuta Katia Marilungo che ha accettato l’invito e ha definito i profili con le loro caratteristiche e le tipologie di comportamento. E noi di conseguenza, diamo consigli di nutrizione e sport…dicci che fai e ti diremo come magiare e come muoverti 🙂

(altro…)

NON DIAMO PESO AL PESO!

Dedicato a chi ci vuole bene, a chi ha l’ossessione della bilancia, a chi ha senso dell’umorismo!

Vanessa Illi l’ha pensata così…. grazie!

 

San Valentino – Cibi afrodisiaci

Love-is-04

C’è chi teme il giorno di San Valentino perché si sente più solo del solito… ma va’… 24 ore passano veloci e poi è venerdì, qui c’è un bel sole e mi auguro sia così ovunque! Abbiamo un weekend davanti da sfruttare al meglio e, se non si è in coppia, chissenefrega! Non si sa mai che il collega d’ufficio con cui c’è una simpatia particolare abbia un’attenzione in più per voi o se il vostro ex che vi manca da morire

(altro…)

IL DRENAGGIO LINFATICO

Il massaggio linfodrenante è spesso sulla bocca di tutti. Ho provato a chiederlo ad amiche e pazienti per metterli alla prova. Qualcuno era preparato, qualcuno ha risposto “un massaggio che si fa quando si hanno le gambe gonfie!” e non è così sbagliato… anzi…. alla fine sono andata dalla mia Ianira e me lo sono fatta descrivere per filo e per segno, nel modo più semplice che poteva per fare un articolo.

(altro…)

GRAZIE MAMMA – SPOT OLIMPIADI 2014

Approposito delle Olimpiadi di quest’anno sono rimasta affascinata e commossa dallo spot che celebra le Olimpiadi di Sochi iniziate proprio qualche giorno fa…ha raggiunto più di 1 milione di clic, la trovo diversa dalla solita pubblicità con fini puramente di marketing (magari, anzi sicuramente lo è anche questa!) ma finalmente ho visto qualcosa di più umano e realistico…è si perchè sono proprio le mamme che seguono gli atleti, supportano e partecipano ai loro sacrifici, ai loro “fallimenti”, partecipano alle loro cadute e ai loro risollevamenti, piangono insieme per le loro sconfitte, ma sono al tempo stesso le portatrici della loro tenacia, della loro determinazione, sostenitrici della loro perseveranza e costanza, sono felici delle loro gioie e delle loro vittorie…sono così le mamme per gli atleti…ma in realtà sono così le mamme per tutti noi!

(altro…)

TO RUN

to run

Lei è Marta Silenzi, autrice. Scrive d’arte per lavoro. E poi scrive racconti, brevi e lunghi. Questo è uno di quelli brevi, tratto da “Frangipani- 13 storie” (http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1039145 ). Qui si parla di corsa. Correre. To run. Ho scelto di inserire nel blog questo racconto perchè, oltre al fatto della coincidenza del nome (del racconto e del nostro blog), emergono particolari aspetti della corsa e del mondo che circonda proprio questa attività. E’ un modo attuale di prenderla in considerazione e la quotidianità di “coloro che corrono” è descritta in modo a tratti isterico e a tratti controllato e lucido. Ce ne sono molti che vivono lo sport in maniera frenetica, come un obbligo o come una salvezza. Credo poi che questa storia possa essere interpretata in maniera soggettiva, con la possibilità di trovarci dentro qualche “fissazione” propria o di qualcuno che sta al nostro fianco.

(altro…)

Biorisonanza LENYO FRACTAL

L’abbiamo studiata, provata, analizzata e abbiamo elaborato (in testa) tutti gli utilizzi che ne possiamo fare. E’ stato utile e illuminante seguire il corso e provarla su noi stesse. Abbiamo così deciso di utilizzare la biorisonanza e di lanciare una promozione per farla conoscere il più possibile poichè risulta complementare alle nostre attività ed efficace.

(altro…)

Mi garba BIO!

domusolea

Finalmente hanno creato un sito!!! Serena Nizzoli, la mia amica toscana, creativa agronoma che ha “messo su” un’azienda di prodotti veramente innovativi, mi invita a dare un’occhiata al suo nuovo sito. Io invito voi! Conosco i suoi prodotti, mi ha dettagliatamente spiegato (qualche mese fa quando è stata qui a trovarmi), processo dopo processo, come vengono realizzati e mi ha fatto entrare in testa il concetto di cosmeceutico. C’è dietro lo studio e la sperimentazione di anni, grazie anche ad una preziosa collaborazione con l’Università di Firenze. “Domus Olea Toscana è una linea Eco-Biologica di prodotti multifunzionali ad attività cosmeceutica anti-age. I test sui prodotti dimostrano un’attività anti-radicalica antivecchiamento fino all’85%, grazie alla presenza di principi attivi da foglie di Olivo, Vite, Elicriso e Ortica, 5-10 volte superiore a quella dei comuni cosmetici”

(altro…)