6 BUONI MOTIVI PER CAMMINARE 30 MINUTI AL GIORNO

camminare

Oramai il medico di famiglia, il fisioterapista, il personal trainer, la nutrizionista, spesso consigliano di camminare, camminare, camminare …si ma perché? Andiamo a vedere nello specifico i motivi per cui dovremmo camminare ogni giorno almeno 30 minuti!

1. Camminando a ritmo veloce, l’ organismo produce una quantità di endorfine fino a 5 volte superiore che a riposo. Chiamate “ormoni della felicità“, le endorfine sono una fonte di benessere per il corpo e la mente, permettono di aumentare il proliferarsi di pensieri positivi e allontana tutte le tensioni provocate dallo stress quotidiano. Da qui nasce quella sensazione di serenità e calma che si percepisce durante e dopo l’ attività fisica.

220px-Serotonin_(5-HT)_svg

2- Camminando si bruciano calorie e questo potrebbe contribuire anche in modo decisivo in un programma di dimagrimento. Premettendo che ognuno, in relazione al proprio metabolismo, brucerà un numero di calorie personalizzato, alcuni studi hanno dimostrato che camminando ad un passo moderato, con una distanza percorsa di circa 800 metri in 10 minuti le calorie perse sono circa 35 che possono arrivare a 42 quando il passo è più sostenuto; camminando 1 ora a passo spedito si potrebbe bruciare fino a 300 calorie!

3. Camminare con regolarità migliora notevolmente la salute cardiovascolare e la capacità respiratoria, favorendo la circolazione sanguigna; durante la camminata si dovrebbe sempre essere in grado di mantenere una conversazione e di respirare in modo profondo e regolare, senza far alzare troppo la frequenza cardiaca; per far questo consiglio come sempre l’ utilizzo di un cardiofrequenzimetro, in modo da mantenere una frequenza cardiaca allenante sopra il 65% e sotto il 75% della propria frequenza cardiaca massima. Più si andrà avanti con l’ allenamento e più la frequenza cardiaca diminuirà a riposo, mentre durante lo sforzo si noterà un aumento meno rapido e meno elevato del ritmo cardiaco, quindi si riuscirà a fare uno sforzo sempre più intenso avendo un cuore più forte e resistente.

71JutbDsMVL__SL1500_

4. Camminare mantiene il tono muscolare senza essere un’ attività particolarmente stressante e d’ impatto, la camminata non sollecita le giunture, per questo è adatta a tutti anche ai “non più giovanissimi” ; camminando si impegnano tutti i gruppi muscolari, mentre lo fate vi consiglio di contrarre gli addominali, contribuirete così a proteggere la schiena e tonificare l’ addome; ad ogni passo cercate di stringere i glutei, vi aiuterà a sentire il vostro fondoschiena più tonico! 😉

5. Non dimentichiamo che la camminata è un ottimo mezzo per la prevenzione e cura del diabete, nonché per la prevenzione e cura dell’ obesità.

obesità-infantile

6. Molti studi e ricerche sostengono che camminare tutti i giorni per 60/100 minuti può arrivare a dimezzare il rischio di contrarre malattie come l’ Alzheimer, fino ad alcuni tipi di cancro come quello al colon le cui probabilità di manifestarsi si riducono del 31% con 30 minuti di passeggiata al giorno.

Che aspettate… forza in cammino!

Sheila

 

Foto prese da Internet.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *