APERITIVO-CENA (e una semplice e sfiziosa INSALATA RUSSA)

insalatarussa

Hai mai pensato a quali sono le situazioni in cui puoi stare sia solo con te stesso, sia in mezzo alla gente, senza che una condizione escluda l’altra? La prima cosa che mi viene in mente è il mare o la piscina. L’acqua mi dà queste sensazioni, oltre a quella di leggerezza e serenità. Immagina una piscina e amici seduti sui bordi (ma anche dentro o fuori, diciamo intorno!), ma tu puoi isolarti per un po’, nuotare, andare sott’acqua, rilassarti e poi riprendere le conversazioni. Qualcuno penserà: puoi farlo ovunque… sì, forse è vero, ma in piscina o al mare puoi isolarti più elegantemente senza dover spiegare troppo! (Un nuoto mentale il mio!) Un’altra cosa strana…. quando mi distendo e faccio il morto e ho le orecchie a metà, tra il sott’acqua e sopra, adoro mettermi in ascolto, mi ricorda quando ero piccola, sembrano sempre gli stessi suoni dell’infanzia.

Domenica scorsa siamo stati da Chiara in piscina, giardino intorno e chiacchiere, visto che era un po’ che non ci vedevamo. Poi? Oltre a tutte quelle sensazioni poetiche descritte…. La fame assoluta!!!! … quella fame che solo la piscina (o il bagno al mare può darti!). C’erano tante cose buone preparate da lei. Un riso nero con verdurine (il riso nero e le sue proprietà, ricordate????!!!) ma in realtà la mia attenzione ha messo lo zoom sull’insalata russa, in quanto è una cosa semplice da preparare ma sempre sfiziosa… e se avanza, si mangia il giorno dopo e sembra quasi più buona!!!

insalatarussa1

Chiara mi ha scritto così:

Ingredienti:

– Maionese

– Mix di verdure: giardiniera sott’aceto oppure patate, carote e piselli bolliti e fatti freddare

– Tonno

– C’è chi aggiunge uovo sodo

Per preparare la maionese occorrono 200 gr di olio di semi di mais, un uovo (temperatura ambiente), succo di mezzo limone, sale qb, 1 vasetto di yogurt bianco. Mettere tutto tranne lo yogurt in un bicchiere alto in ordine: Olio – Uovo – Limone – Sale. Poi frulliamo tutto con il minipiner a velocità 1 da aumentare progressivamente e stando super immobili per non farla impazzire. Quando la maionese risulta montata mettiamo dentro lo yogurt bianco piano piano e mescoliamo con un cucchiaio! Si può servire immediatamente ma preparata un paio di ore prima e tenuta in frigo è più buona! (Tempo: 10 minuti)

Propongo un’alternativa veg per la preparazione della maionese. Leggete qui:

Ingredienti per 10 persone: 100 ml latte di soia non dolcificato, un quarto di limone spremuto, 2 cucchiaini di senape, 2 pizzichi di sale, olio di mais q.b. (ne serviranno circa 150 grammi).

E’ semplice da fare e non impazzisce! Si mettono tutti gli ingredienti, tranne l’olio, nel bicchiere del minipimer, e si inizia a frullare. Si aggiunge l’olio a filo, ma si può anche aggiungerne un po’, frullare, fermarsi, aggiungerne un altro po’ e ripetere il procedimento. Il minipimer va usato muovendolo in verticale, in modo da mixare bene. L’olio va aggiunto fino a che la maionese raggiunge la consistenza desiderata, più la preferiamo densa, più olio dovremo aggiungere. Se serve per condire un’insalata russa ad esempio la vogliamo più liquida, se serve per mettere nei panini, è meglio densa. Se ci sentiamo gli unici sfigati a cui non riesce, no panic! Aggiungiamo altro olio e riusciremo anche noi! Il sale va aggiustato alla fine. No all’acquisto di latte dolcificato. E comunque alcune marche non montano bene, non prendete, in questo caso, Alce Nero, Isola Bio, Joya.

La maionese in generale è una delle cose meno dietetiche che esistano, teniamolo a mente! 😀

Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *