… c’è chi scende e c’è chi SALE (di Cervia)…

domanièunaltrofornosaleL’idea è partita dopo una conversazione via chat con Alessandra, la chef di “Domani è un altro forno”! Alessandra stavolta ci parla di grigliate, anzi di barbecue, di carne e, nella sezione “ricette di felicità”, spiega come solo lei sa fare, l’esecuzione. Nella ricetta, mi è saltato all’occhio il Sale di Cervia, la chiacchierata in chat era incentrata soprattutto su questo, vi racconto un po’. Riporto la definizione che gira nel web:

“Si tratta di un sale marino integrale prodotto, raccolto e confezionato secondo il metodo tradizionale. Il Sale di Cervia è da sempre conosciuto come un sale dolce a causa di una limitatissima presenza di quei sali amari (come i solfati di magnesio, di calcio, di potassio e di cloruro di magnesio) che determinano il retrogusto amarognolo, meno gradito al palato, tipico di altri sali. Meno bianco, ma anche meno duro e meno corrosivo degli altri sali presenti in commercio, questo prodotto pregiato nasce nelle storiche saline di Cervia, le cui tracce affondano all’epoca etrusca e, non venendo essiccato artificialmente, mantiene la naturale umidità (2%) tipica del sale marino non raffinato”

E’ detto sale dolce non perché non renda salato l’alimento in questione (che senso avrebbe sennò utilizzarlo?!?) ma solo per l’assenza di quei “sali amari”. C’è il sale da cucina, lo troviamo sia grosso che fino e anche sali diversi per quanto riguarda la composizione e il sapore. Quello utilizzato nella ricetta di Alessandra è grosso ed è indicato per salare l’acqua della pasta, per il pesce in crosta, il pinzimonio e la carne. Quando il sale viene trattato e raffinato perde i preziosi minerali, spesso anche lo iodio, che verrà aggiunto in un secondo momento anche con processi chimici…

http://www.salinadicervia.it/ 

Riporto il link del sito di Alessandra, ne vale sempre la pena! Le foto sono di Vanessa Illi, ne ho rubate due, non ho resistito!

http://www.domanieunaltroforno.it/blog/troppa-carne-al-fuoco.html

domanieunaltrofornosaledicervia

www.vanessaillie.it

Claudia

PS: Ecco un’altra ricetta… stavolta di www.pentolepoesie.com! Grazie Clà!!!!

http://pentolepoesie.com/2014/05/30/salmone-al-cartoccio-limone-e-semi-di-finocchio/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *