ALIMENTAZIONE E STRESS

stressPeriodaccio per me. Sono totalmente fuori fase, mentalmente e fisicamente. Ho la testa piena di scadenze e impegni ed è una continua lotta (impari) contro il tempo e, quando decido di rilassarmi un attimo, la mia piccola peste urla per un motivo e per un altro. Così la frase “sto stressata” la  inserisco in ogni conversazione risultando noiosa con il resto del mondo. Ognuno sfoga il nervosismo con qualcosa: lo sport sarebbe il massimo (la corsa aiuta tantissimo, scarica, fa sentire in forze e il sole non fa mai male all’umore!), c’è chi fa corsi di meditazione, c’è chi suona uno strumento… buttarsi dentro il frigorifero non è la cosa più salutare da fare a meno che non ci siano i giusti alimenti!!! Io decido di scrivere, così mi sfogo… 🙂

Credo sia il caso sottolineare ciò che già sappiamo tutti probabilmente, ossia che lo stress provoca innumerevoli disturbi come la cattiva digestione, ci sentiamo più gonfi, oltre a sentirci stanchi e irascibili con somatizzazioni soggettive. Lo stress, a lungo andare, può causare disturbi associati allo zucchero nel sangue, ipertensione, stanchezza, spossatezza e aumento di peso. Prima di elencare ciò che ci fa stare meglio nei momenti di stress, diciamo ciò che è meglio evitare. … la caffeina! La troviamo nel caffè, the, coca cola… Un’altra cosa che in molti amano: l’alcol! La maggior parte della gente pensa che l’alcol combatta lo stress ma già avevo parlato di questo argomento (alcol e sport)… gli alcolici alimentano l’adrenalina e spesso portano a soffrire di nervosismo e insonnia, oltre a abbassare la capacità epatica a smaltire cataboliti e tossine. Anche i dolci alimentano lo stress sovraccaricando il pancreas, e un po’ per gli stessi motivi i cibi raffinati (la farina bianca) non aiutano. I grassi caricano di stress il sistema cardiovascolare. Apriamo una parentesi sui latticini e carni rosse. I latticini contengono sostanze, come la caseina: proteina difficile per il sistema digestivo. La carne rossa aumenta i livelli di ansia e di stress. Non voglio invece entrare nel vasto discorso degli additivi perchè richiederebbe troppe righe (dedicherò un articolo intero a questo); essi sottopongono l’organismo a stress perchè elaborati, viene infatti consumata troppa energia e nutrienti preziosi per “lavorarli”. Questo era solo per iniziare il discorso, in realtà non vorrei soffermarmi su ciò che NON si può ma su ciò che POSSIAMO. Quali sono gli alimenti che riducono lo stress???? Tra poco vado a fare spesa e cosa devo mettere in cucina per calmarmi (oltre a un buono psicologo che ascolti tutto ciò che mi passa per la testa)?!? 🙂

Riporto un passaggio della Dr. McKeith: “Il vostro corpo reagisce allo stress con una maggior produzione di ormoni surrenali, i responsabili di molti dei sintomi che associamo allo stress: innalzamento della pressione arteriosa, tensione muscolare, disturbi digestivi, ecc. Una superproduzione di ormoni da stress può anche portare a carenze nutritive e logorare la ghiandola surrenale”

Allora quali sono gli alimenti che sostengono la funzione di tale ghiandola e quindi che riducono lo stress? Carta e penna amici miei (soprattutto amiche mie con cui condivido i drammi quotidiani!) e scriviamo ciò che dobbiamo mettere nel carrello della spesa!

SEDANO: contiene la niacinamide che contrasta lo stress e provoca la contrazione dei vasi sanguigni abbassando pressione arteriosa.

SEMI DI GIRASOLE: sono presenti le vitamine del gruppo B, potassio, zinco. Via libera!

RISO INTEGRALE: vengono assorbiti lentamente rilasciando serotonina (il buonumore è assicurato!).

ALGHE: possono dare un potere energetico al fegato e mettono in fuga le tossine. Io li consiglio per la cottura dei legumi: li rende molto più digeribili.

CAVOLO: ci sono le vitamine A, C, E e il selenio. Il triptofano si trasforma in serotonina e anche qui non possiamo farci prendere dalla tristezza!

MANDORLE: non dimentichiamoci del magnesio… come ci fa combattere lo stress lui non ce lo fa combattere nessuno!!!

FRUTTI DI BOSCO, FRAGOLE E LAMPONI: manganese e vitamina C. Il sistema immunitario ringrazia commosso.

SEMI DI SESAMO: il bisogno di zinco nei momenti di stress aumenta… qui ce n’è in un buona quantità!

CETRIOLO: favorisce l’equilibrio ormonale e i sorrisi!!!! 🙂

ASPARAGI: favoriscono la formazione di globuli rossi e aiutano il fegato a lavorare meglio (se sta bene il fegato, stiamo in una botte di ferro!).

AGLIO: avete letto il mio articolo sull’aglio? Abbassa la pressione arteriosa e il colesterolo, è disintossicante però… se dovete uscire con il partner evitatelo per altri motivi!!!! Articolo sull’aglio (clicca qui!)

AVOCADO: contiene minerali che regolano le funzioni del corpo ma soprattutto sono presenti ferro e rame che prevengono l’anemia, che conferisce stanchezza e nervosismo.

Si può andare anche dall’erborista di fiducia per farsi preparare qualche infuso scegliendo e mescolando a seconda dei gusti. Chiediamo qualcosa a base di liquirizia, valeriana, luppolo, melissa, passiflora.

Ringrazio chi mi sta sopportando in questo momento di esaurimento… (e mi rincuoro perché non sono mai l’unica svalvolata…. e ho le prove!!!!)

Claudia

stressata3 stressata2 stressata1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *