LE ATTIVITA’ SPORTIVE ANTI-CELLULITE

ATTIVITA’ FISICA E CELLULITE

accq

La medicina riconosce senza ombra di dubbio che l’attività fisica svolge un ruolo importante nel garantire una buona salute.

Questo dipende sostanzialmente dal fatto che una vita fisicamente attiva induce modificazioni e adattamenti organici, che risultano positivi dal punto di vista della funzionalità degli organi e degli apparati.
La cellulite è un problema molto sentito per moltissime donne, addirittura il 40% delle ragazze sotto i 25 anni ammette di soffrirne, ed è proprio di questi ultimi mesi il boom di interventi estetici per ridurre le cellulite, soprattutto su donne magre, ma che anche loro soffrono della pelle a buccia d’arancia.

La cellulite è il nemico principale per moltissime donne, soprattutto perché mandarla via è difficilissimo.

Il boom di interventi estetici anti-cellulite testimonia però, che la maggior parte delle donne preferisce curarla così piuttosto che con sport e attività fisica.

Certo fare dello sport è molto più faticoso piuttosto che andare dal medico, tuttavia l’effetto è molto più duraturo e inoltre ha molti ed evidenti benefici anche per tutto il fisico.
Ovviamente il lavoro aerobico è il più indicato, in quanto attiva per lungo tempo l’apparato cardiocircolatorio e respiratorio, favorendo la circolazione sanguigna delle regioni muscolari impegnate.
Può essere realizzata utilizzando diversi mezzi sia in casa, in palestra o all’aperto: camminata a piedi su terreno o su tapis roulant, step, bicicletta o cyclette, vogatore, nuoto…

Cambia il mezzo utilizzato ma non la metodologia che va applicata.

Ovviamente il mezzo scelto deve mobilizzare prioritariamente le regioni colpite dalla cellulite.

Va anche detto che ci sono alcuni sport che sono più adatti di altri che invece risultano essere inadeguati o per un eccessivo uso degli arti inferiori o per i continui scatti e le forti esplosioni di energia richiesti.

SCONSIGLIATI :                                                                             CONSIGLIATI :

– tennis                                                                                               – Nuoto

– squash                                                                                            – bici

– atletica pesante                                                                              – corsa leggera

– sci alpino                                                                                        –  pilates

                                                                                                         – camminata (walking)

                                                                                                         – step/aerobica leggera

walkingCi sono poi vari accorgimenti da seguire come abbiamo già approfondito.

Evitare fumo e alcol, bere molta acqua povera di sodio, contenere l’assunzione di lipidi, ingerire molta frutta e verdura, questo per rendere la pelle più elastica.
Anche il massaggio, in un serio programma contro la cellulite, ha un ruolo importante, perché può migliorare la microcircolazione capillare e il drenaggio linfatico.

L’attività fisica, seppur da sola non risolutiva, può diventare uno dei principali mezzi di prevenzione e di lotta alla patologia.
L’allenamento dovrà essere prevalentemente di tipo aerobico cercando di evitare un’eccessiva produzione di acido lattico ma non dovranno mancare gli esercizi di tonificazione soprattutto per i distretti inferiori, quindi esercizi per glutei, estensori e flessori della gamba, adduttori ed abduttori d’anca.
Esercizi con queste caratteristiche sono finalizzati a mobilitare quanto più sangue possibile (il muscolo sotto sforzo richiama sangue a sé) al fine di migliorare la circolazione

Molto utile, al termine del work out o durante il periodo di  riposo per 3- 4 minuti a gambe in alto.

Presto parleremo di quali esercizi fare per attaccare la cellulite e ridurre i cuscinetti adiposi localizzati, intanto facciamo alcuni esempi delle “attività anti-cellulite” consigliate :

PISCINA

Il nuoto ha due vantaggi: fa lavorare tutti i muscoli e si svolge in acqua. Il fatto che si svolga in acqua e’ molto importante: i delicati movimenti dell’acqua lambiscono la pelle, tonificano e rassodano i tessuti,esercitano un massaggio naturale, che riattiva la circolazione sanguigna e linfatica.
Lo stile piu’ adatto contro la cellulite e’ quello a rana, perche’ rimodella le cosiddette culotte de cheval, i cuscinetti che si formano alla radice esterna delle cosce.
Una valida alternativa al nuoto e’ l’acqua-gym oppure l’hydrobike.

La ginnastica acquatica offre dei vantaggi rispetto alla ginnastica tradizionale: si perde peso, si tonificano i muscoli infatti questi lavorano perche’ devono vincere la resistenza dell’acqua ma qui il corpo pesa di meno quindi non si rischiano traumi, e poi…non si suda!

Una considerazione che però ci tengo a dirvi anche sulla base della mia esperienza personale è che i tempi per il raggiungimento di un qualsiasi obiettivo in acqua sono un pochino più lunghi rispetto a quelli riscontrati con l’attività fisica svolta in palestra dove l’utilizzo di pesi e macchine specifiche permettono di lavorare in modo più mirato.

PASSEGGIATE IN BICICLETTA

La bicicletta e’ ottima variante per riattivare la circolazione.
Se il problema e’ rappresentato da cuscinetti localizzati e’ preferibile scegliere un’andatura lenta, che sblocca la stasi venosa e linfatica.
Se invece oltre ai cuscinetti ci sono anche dei chili superflui e’ preferibile scegliere un percorso piu’ impegnativo, con piccole e grandi pendenze: i dislivelli infatti fanno lavorare di piu’ e aiutano a dimagrire.

CORSA E PASSEGGIO

Jogging e Walking sono due sport utili contro i cuscinetti: infatti l’impatto del piede sul terreno agisce come una pompa spingendo verso l’alto il sangue e la linfa.
E’ importante non camminare o correre su terreni troppo duri o poco elastici, come l’asfalto, perche’ possono mettere sotto sforzo i muscoli e rompere i capillari; e’ preferibile scegliere un luogo aperto, su un suolo morbido, come prato o sabbia oppure il classico tapisroulant. Altri benefici evidenti: riduzione  dei fianchi e tonificazione dei glutei.
Se si e’ poco allenate e’ bene iniziare per gradi , vedremo presto un piccolo programmino per iniziare a correre senza portare il proprio fisico a stress troppo impegnativi! Anche è qui è bene non improvvisarvi maratoneti rischiate soltanto infortuni e abbondoni repentini del vostro allenamento.

PILATES

Il pilates pur lavorando molto sulla respirazione, sul miglioramento della postura, sulla flessibilità e l’allungamento  riesce a tonificare, snellire e aggrazziare il corpo, a darci equilibrio interiore e a combattere la cellulite grazie a quello che potrebbe essere definito una fusione di ginnastica, yoga e stretching.

Al fine di contrastare la cellulite e per la corretta esecuzione degli sport sopra elencati sarebbe indispensabile dotarsi di un cardiofrequenzimetro: uno strumento atto a misurare l’attività cardiaca… Per svolgere un allenamento aerobico che stimoli il sistema circolatorio e permetta di bruciare grassi è bene mantenere l’attività cardiaca fra il 60 ed il 70% della propria frequenza cardiaca massimale…ma sappiamo tutti cosa vuol dire quando diciamo “lavoro aerobico?”

Sheila

 

5 pensieri su “LE ATTIVITA’ SPORTIVE ANTI-CELLULITE

  1. Pingback: Quel mostro di…cellulite! che cos’è e come si classifica! | CORRiNFORMA

  2. I am tremendously impressed with your writing skills and also with the describe on your weblog. Is this a salaried theme before did you adapt it yourself? Anyhow keep up the outstanding quality prose, it is infrequent to comprehend a polite blog comparable this one today

  3. Wonderful blog! I set up it while surfing roughly resting on Yahoo News. Achieve you have a few tips by how to get scheduled in Yahoo News?I’ve been irritating for a while but I by no means look to get there! Appreciate it

  4. Ciao, non riesco a trovare l’articolo “come iniziare a correre”…sarei interessata a leggerlo…Grazie Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *