SUP PILATES

Come ogni anno in vacanza guardo con attenzione, cerco di rubare con gli occhi e soprattutto provo e pratico nuovissime tecniche! Quest’ anno a Fuerteventura ho provato il SUP PILATES … vi starete chiedendo che cosa sia! Ora vi spiego tutto alla perfezione e preparatevi che a breve cominciamo!!

Che cos’è il SUP?

Il SUP, acronimo di Stand Up Paddling, ovvero pagaiare in piedi su di una tavola da surf. Di origine Hawaiana, questo sport rappresenta un’ antica forma di surf che è riemersa come un modo per i surfisti di pagaiare e dunque spostarsi per lunghe distanze sia in mezzo alle onde che in acque ferme. Ma la sua maggior diffusione sta avvenendo grazie alla facilità di approccio da parte dei neofiti. Infatti le moderne tavole da SUP per principianti hanno una grande stabilità e consentono un avvio allo sport a al divertimento estremamente rapido.
(altro…)

COME RIPRENDERE AD ALLENARSI DOPO LE FESTIVITA’ NATALIZIE

Outdoor runner

L’Epifania tutte le feste porta via! E fortunatamente se ne vanno anche tutte le cene, gli aperitivi, i panettoni e i dolci che di certo non ci fanno così bene, però purtroppo insieme a loro anche tutte quelle luci si spengono, quelle luci che trasformano l’ aria così gioiosa e piena di festa! La vita riprende i ritmi frenetici e abitudianari! Di solito il tragico bilancio post natalizio termina con l’ umore a terra, sonnolenza, un pizzico di depressione e qualche kilo di troppo!

(altro…)

Meno invidia e più INDIVIA!

indiviaAl gruppo dell’indivia fanno parte sia l’indivia belga, sia la riccia che la scarola e, in generale, appartengono tutte alla famiglia delle cicorie a cui associamo subito la proprietà diuretica e depurativa.
L’indivia belga ha un significativo contenuto di ferro (che è più biodisponibile rispetto al radicchio) e di potassio. L’indivia belga, come il radicchio, ha un sapore tipicamente amaro, amato o odiato a seconda dei gusti, e può essere preparata cruda, ripassata in padella, cotta ai ferri, lessata. La belga cruda può essere consumata in patologie renali, inoltre, stimola leggermente il transito intestinale (ok, se soffrite di colite!). La belga lessata e ripassata, invece, è meno indicata nella patologie renali a causa della concentrazione maggiore di sali e per la trasformazione del fruttosio in glucosio. La belga ai ferri va benissimo se concentriamo la nostra attenzione sulla biodisponibilità del ferro. In caso di dissenteria e morbo di Crohn, sarebbe opportuno associare l’indivia al formaggio: la cottura placa lo stimolo del transito intestinale, il formaggio ripristina il pool elettrolitico perso con la quantità di sali presenti.

(altro…)

IL CARDIOFREQUENZIMETRO

868145_GB_00_FB_EPS_1000

Spesso nei miei articoli ho citato il “cardiofrequenzimetro” … ma tutti sappiamo che cos’è e come si usa? Il cardiofrequenzimetro è uno strumento che misura la frequenza cardiaca (il numero di battiti che il cuore compie in un minuto) e conseguentemente lo sforzo a cui il cuore è sottoposto. Grazie ad un sensore posto all’ interno di una fascia toracica, il cardiofrequenzimetro trasmette dei segnali elettromagnetici che verranno poi elaborati e ritrasmetti in un orologio ricevitore.

(altro…)

VELLUTATA DI ZUCCA ALLA RUBI

vel1
A Casa Marietto c’è sempre qualcosa di buono da mangiare. Detto così sembra che io stia parlando di un ristorante, potrebbe diventarlo, perchè no… per ora è “solo” una casa dove si mangia, si beve, si suona, ci si sfoga e trovi sempre degli ottimi amici. La mia amica Arianna, insieme alle sue coinquiline, ama sperimentare e stare al passo con le stagioni. Ottobre è stato il mese dove ha perfezionato la vellutata di zucca. L’ha fatta anche per più di 20 persone. A Casa Marietto non si teme nulla! :)

(altro…)

PENNE INTEGRALI CON VERDURE

IMG_2319

Oggi avevo voglia di un primo leggero ed ho provato a fare le penne integrali con verdure, un mix di verdure a mia scelta : zucchina, carota, piselli, cipolla e pomodorini … voi potete interpretarla con le verdure che preferite!

IMG_2306

Ingredienti per 2 persone:

160 gr di penne integrali

1 zucchina

1 carota

70/80 gr di piselli in scatola

(altro…)

SPAGHETTI DI KAMUT AL TONNO

IMG_1902

Metti una domenica di pioggia e la voglia di non uscire per pranzo, metti voglia di tonno … ed eccoci qua! La dispensa non era troppo piena ma avevo tutto quello di cui avevo bisogno, gli spaghetti di kamut della De Cecco, il tonno in vetro della Rio mare, uno spicchio di aglio e i capperi sotto sale presi a Lampedusa qualche tempo fa! Vai con la ricetta!
(altro…)

DIETE 2015

peso5Ormai l’ho ripetuto infinite volte e tutti sappiamo che non esiste la dieta miracolosa, anche se ogni tanto risbuca fuori qualcuno che parla della dieta del limone, della mela o del minestrone! Per avere risultati reali e duraturi, bisogna intraprendere un percorso che il più delle volte richiede sacrifici (sport? restrizioni?) ed è lento. Bisogna cambiare lo stile di vita… però, non c’è niente da fare, molte di voi vanno a cercare la dieta del momento, ci si confronta su come mangiare dal parrucchiere, con la collega o con chi capita. Forse è un po’ come leggere l’oroscopo: nessuno ci crede fino in fondo ma alla fine lo leggiamo tutti! O alle diete miracolose ancora ci crediamo?!? :)

(altro…)

6 BUONI MOTIVI PER CAMMINARE 30 MINUTI AL GIORNO

camminare

Oramai il medico di famiglia, il fisioterapista, il personal trainer, la nutrizionista, spesso consigliano di camminare, camminare, camminare …si ma perché? Andiamo a vedere nello specifico i motivi per cui dovremmo camminare ogni giorno almeno 30 minuti!

1. Camminando a ritmo veloce, l’ organismo produce una quantità di endorfine fino a 5 volte superiore che a riposo. Chiamate “ormoni della felicità“, le endorfine sono una fonte di benessere per il corpo e la mente, permettono di aumentare il proliferarsi di pensieri positivi e allontana tutte le tensioni provocate dallo stress quotidiano. Da qui nasce quella sensazione di serenità e calma che si percepisce durante e dopo l’ attività fisica.
(altro…)

GERMOGLI DI SOIA

germoglidisoia

I germogli di soia hanno diverse proprietà che andrò ad elencare, anche se, sottolineo sin da subito, il consiglio spassionato di metterli a bollire per qualche minuto per evitare contaminazioni. Troviamo in essi proteine in buona quantità e vitamina C, potassio, calcio e fosforo. La quantità anche di acqua e fibre è di fondamentale importanza, infatti hanno proprietà diuretiche, depurative e aiutano chi soffre di stipsi (il germoglio di soia è un buon regolatore intestinale). I germogli di soia danno un contributo essenziale per l’assorbimento di vitamina D, quindi ben consigliati a persone che non riescono a  sintetizzarla (chi non si espone troppo al sole) e per coloro che soffrono di osteoporosi; già nell’antica Cina erano state notate proprietà terapeutiche per chi soffriva di crampi e dolori alle articolazioni. Alcuni studi hanno sottolineato il beneficio per chi ha alti livelli di colesterolo LDL (cattivo) probabilmente per la capacità di fluidificare il sangue.
(altro…)